Chi Siamo

DAL 1963 AL SERVIZIO DELLA FORMAZIONE E DEL LAVORO


Il Centro Interaziendale Addestramento Professionale Integrato di Priolo Gargallo rappresenta una realtà storica nel panorama della formazione regionale siciliana, che si è sempre distinta per la realizzazione di efficienti interventi di formazione e di orientamento a supporto del mondo della scuola e del lavoro, rivolti allo sviluppo delle risorse umane e mirati al raggiungimento di obiettivi coerenti con le esigenze dei suoi tempi e del suo territorio.

Il C.I.A.P.I., infatti si occupa di progettare e realizzare interventi formativi rivolti a studenti, lavoratori, disoccupati, imprese, pubbliche amministrazioni, finalizzati allo sviluppo delle risorse umane ed alla creazione di opportunità lavorative.

lavoratori Il C.I.A.P.I. ha avuto una storia molto interessante caratterizzata da due fasi, in cui è riuscito, con ruoli e competenze differenti, ad essere attore protagonista della formazione regionale. Istituito nel 1963 su iniziativa della Cassa del Mezzogiorno, il C.I.A.P.I. si è ben presto affermato come infrastruttura formativa per la qualificazione e riqualificazione professionale di quadri operai e tecnici nei diversi settori dell’area industriale.

Nel contempo, su commessa del Consiglio d’Europa, ha realizzato interventi di esportazione di know how a favore dei paesi emergenti quali Egitto, Cipro, Grecia, Annabah e Algeria.

Ma nel 1976 con il trasferimento delle competenze della Cassa del Mezzogiorno alla Regione Siciliana si ridisegna la mission del C.I.A.P.I. che ridimensiona il suo intervento nella prima qualificazione ed amplia il suo ruolo nell’orientamento professionale e nella formazione superiore.

In questa fase importante il C.I.A.P.I., proponendo interventi innovativi e coerenti con l’evoluzione della domanda formativa, è riuscito a mantenere ed a rafforzare il suo ruolo di struttura formativa di riferimento nell’ambito della formazione regionale.

La Regione Siciliana, nello specifico l'Assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e delle Autonomie locali, ha riscoperto un patrimonio di risorse materiali ed umane che le appartiene integralmente; infatti il C.I.A.P.I. ricopre il ruolo di strumento operativo e diretto delle strategie dell’Assessorato.


Ingresso CIAPI Alla luce di questi cambiamenti il C.I.A.P.I. ha ricevuto nuovi affidamenti strategici coerenti con le priorità della Regione che hanno portato il Centro a proiettarsi verso nuovi orizzonti: l'ambiente, il sociale, l’interculturalità, i percorsi integrati con la scuola, la formazione continua per i lavoratori a rischio di esclusione sociale, nuove modalità di orientamento quali la sperimentazione dell'anagrafe dell'obbligo formativo, la formazione degli ispettori per l'accreditamento, un progetto “Sicilia/Veneto” per l'inserimento lavorativo di giovani siciliani, un’azione formativa rivolta al personale degli Enti Locali finalizzata ad adeguare il sistema della formazione professionale e dell’istruzione in ambito di accreditamento, un importante intervento sul Welfare regionale, un progetto nell’ambito dell’Europrogettazione, etc.


Si è finalmente concretizzato il significato dell'acronimo dell’ ultima "I" di C.I.A.P.I., ovvero "Integrato" con il mondo dell'istruzione, con il mondo del lavoro, con le politiche dell'Amministrazione regionale, con il suo territorio e con i bisogni dei suoi tempi. I suoi obiettivi vengono condivisi attraverso un lavoro di rete “istituzionale”, di servizi e di risorse.


Inoltre, il C.I.A.P.I. ha conseguito la Certificazione di Qualità in base alla norma UNI EN ISO 9001 ad opera di CSQ IMQ applicata ai sistemi di istruzione e formazione.